Sostituzione Istallazione Infissi in PVC

 Pisa – Livorno – Lucca – Viareggio – Empoli – Pistoia – Prato – Firenze

Ti garantiamo infissi in pvc ad alta personalizzazione e elevati standard qualitativi.

Consigliamo l’infisso più adatto al tuo ambiente per dimensione, colore e struttura.

Rispettiamo rigorosamente i parametri di trasmittanza termica, resistenza alla pioggia, al vento, richiesti dalle norme vigenti.

Devi sostituire i tuoi infissi ormai vecchi e rovinati?

 Ti consigliamo l’infisso più adatto al tuo ambiente per dimensione, colore e struttura!

Ti garantiamo:

R

Alto risparmio energetico e economico

R

Efficace isolamento termico e acustico

R

Lunga durata nel tempo

R

Nessuna fastidiosa e costosa manutenzione futura

R

Elevata rapidità di montaggio grazie all’esperienza

R

Non avrai bisogno del muratore, faremo tutto noi

R

Smantellamento e smaltimento dei vecchi serramenti

R

Presentazione pratica del recupero del 65% totalmente GRATUITA

4 Motivi per scegliere noi

Maggiore robustezza e stabilità alla finestra

In commercio ci sono varie soluzioni e vari infissi in PVC ed ovviamente, ognuno caldeggia i propri. Ci sono però profili che al loro interno hanno un’anima aggiuntiva in acciaio che garantisce maggiore robustezza e stabilità alla finestra. Quindi ecco un primo strumento che potete adottare. Chiedete di mostrarvi uno spaccato dell’infisso offerto e controllate che appunto tra le camere, sia presente il rinforzo  (foto a lato); è ben visibile perchè in genere di colore rosso o blu.

Garantiamo detraibilità e certificazione

Con la detrazione riconosciuta dallo Stato per il risparmio energetico, indispensabile è avere la certezza che l’infisso in PVC che state scegliendo, rispetti i parametri imposti. In caso contrario, infatti, BUTTIAMO I SOLDI!! Perché la spesa non verrà ammessa in detrazione. E come fare allora?

Fermo restando che tutti coloro che vendono o fabbricano infissi in PVC IN MODO SERIO, oggi offrono sicuramente un prodotto certificato, in questo link http://www.uncsaal.it/UX57/html/ux57_2.php potete trovare la vostra zona climatica e con la pianta a lato, scoprire il valore MASSIMO che i vostri infissi dovranno rispettare per la detraibilità e certificazione.

Ricordatevi comunque che PIU’ E’ ALTO IL VALORE E MENO PERFORMANTE E’ L’INFISSO!! Quindi più le finestre in PVC legno o alluminio (questo punto vale per tutti) si avvicinano  al parametro massimo pertinente per zona climatica, e minore sarà il potere isolante. Ciò non significa che la finestra è fuori legge o scadente, ma solo che ha prestazioni inferiori pur rispettando i termini di legge.

Valori di abbattimento acustico rispettati

Il valore di abbattimento acustico, acquista fondamentale importanza nel caso di nuove costruzioni oppure ogni qualvolta il vostro tecnico incaricato, in funzione del tipo di lavoro previsto, impone determinati valori. la parte del leone la fa il vetro che, unito al potere fonoisolamento dell’infisso in PVC, determina i decibell totali di abbattimento del sistema “finestra”. ECCO QUINDI COSA CONTROLLARE CON ATTENZIONE: il valore si del vetro, ma accertarsi che TUTTO L’INFISSO raggiunga il dato richiesto. Mi spiego meglio. Ammettiamo che gli infissi che ricercate, in base ai vincoli di progetto, debbano avere un abbattimento acustico di 38 db. Ogni vetro nella propria scheda tecnica (chi volesse posso inviargli un esempio) ha un suo proprio valore riconosciuto dal fabbricante con indicati tra parentesi, due numeretti che rappresentano lo scarto (detto molto alla buona perchè c’è un’apposita formula da utilizzare) tra la lastra e l’infisso nel totale. QUINDI SE QUESTO VALORE E’ 38 DB, L’INFISSO IN PVC nel suo complesso, avrà un valore minore!! Chiedete allora ANCHE E SOPRATUTTO IN FASE DI PREVENTIVO, la scheda tecnica degli infissi in PVC proposti così da avere la certezza della rispondenza ai valori richiesti di TUTTO L’INFISSO e non solo del vetro.

Posa infissi

Avete scelto i vostri infissi in PVC, avete quindi scelto il vostro fornitore, avete pagato il vostro bravo acconto,,,,e adesso aspettate il montaggio, l’installazione delle vostre nuove finestre. E qui ci sono da fare due considerazioni preliminari. La prima. Se la vostra è una sostituzione di finestre già esistenti, la ditta può optare o per l’uso del cosiddetto telaio di restauro, (vale a dire che i nuovi infissi in PVC saranno ancorati sul vecchio imbotte, semplicemente togliendo le vecchie ante), oppure smontare in toto i vecchi infissi e metter su i nuovi direttamente a muro. Personalmente prediligo la seconda soluzione anche se un pò più cara come prezzo finale. Perchè questo? Perchè ritengo sia meglio lavorare sul nuovo, a parete, che non utilizzare un qualcosa di vecchio…e che nemmeno conosco!!! Senza considerare poi, che con il telaio di restauro la luce degli infissi sarà ridotta. La seconda. Se l’intervento è sul nuovo o comunque è stata realizzata una drastica ristrutturazione, per il montaggio delle finestre saranno impiegati i falsi telai o controtelai. Che cosa sono? I falsi telai altro non sono che strutture in legno/alluminio o legno/PVC o metallo, da murare nel foro muro così da riquadrarlo e dare una struttura di fissaggio ed isolamento, agli infissi in PVC. Saranno forniti dalla ditta di infissi MA POSIZIONATI dal muratore. Un aspetto importante dell’uso dei falsi telai, è quello di aumentare le dimensioni delle finestre ……e quindi variare il prezzo delle stesse. Se infatti dovete acquistare un infisso di cm 120x140H a 2 ante, il fornitore dovrà aumentarlo in larghezza ed altezza, di un tot in funzione del tipo di falso telaio usato, così da avere una finestra “finita” di cm 120x140H.

VI CONSIGLIO QUINDI DI CHIEDERE UN PREVENTIVO CHE TENGA CONTO DEGLI AUMENTI D’INGOMBRO NEL CASO DI INSTALLAZIONE CON FALSI TELAI!

Scelta la soluzione necessaria, andiamo a mettere sù i vostri infissi in PVC. L’ancoraggio sarà sia meccanico che chimico. Meccanico perchè il posatore impiegherà viti di fissaggio adeguate da posizionare in punti prestabiliti in fase di realizzo dell’infisso. Chimico perchè al fine di garantire tenuta, isolamento, impermeabilizzazione e indeformabilità dei telai dovuta a sbalzi termici, saranno utilizzati ancoranti siliconici adeguati e schiuma poliuretanica fonoassorbente per riempire lo spazio tra telaio e controtelaio necessariamente presente. Nessuno obbliga il produttore di infissi da voi scelto a rilasciare una certificazione di corretta posa, perchè insita nel concetto “a regola d’arte” che tutti dovrebbero seguire…..però richiederla ed ottenerla…….è già un buon punto di scelta di chi vi fornirà le finestre!!

Alcuni lavori che abbiamo realizzato

Porta finestra 2/A bicolore con bugna in basso

Porta finestra 2/A bicolore

infissi pvc pisa

Porta finestra ad apertura scorrevole a ribalta

Infissi in legno alla Toscana

infissi pvc pisa

Infissi in PVC

Rispondiamo alle domande frequenti

Per la sostituzione degli infissi in PVC serve il muratore?

No, smontiamo e istalliamo noi. In linea di massima non serve mai.

Come faccio con la detrazione al 65%?

Per ottenere la detrazione del 65% facciamo tutto noi Gratuitamente. Dalla preparazione alla presentazione della pratica.

Hanno l'apertura a ribalta?

Si. Gli infissi in PVC che forniamo hanno l’apertura a ribalta, oltre l’apertura a battente.

L'aliquota IVA è al 22%?

E’ un’aliquota mista. Il 10% si applica sulla manodopera e sulla parte di costo dell’infisso equivalente alla manodopera, Il restante è al 22%. Facciamo un esempio per capire meglio: se l’infisso costa 1000 e la manodopera 100, su 100 paghi l’IVA al 10%. Su 100 relativi ai 1000 dell’infisso paghi ancora il 10%. Sui restanti 900 paghi l’IVA al 22%.

Posso avere l'effetto in legno?

Ovviamente si. Il PVC può avere l’effetto legno grazie a delle pellicole termosaldate che vengono applicate al momento della produzione del profilato.

Gli infissi in PVC possono essere fatti bicolore?

Puoi scegliere se fare la parte interna bianca e la parte esterna effetto legno o viceversa. Purtroppo non si possono fare 2 effetti legno diversi.

Come funziona lo smaltimento dei vecchi infissi?

Smontaggio e smaltimento fa parte del nostro servizio messo a preventivo.

Gli specialisti dell’armonia cromatica

La casa è colore e calore. Homecolors nasce per personalizzare ambienti attraverso mobili, porte, accessori esclusivi ma anche trasformando vecchi arredi o prodotti industriali in qualcosa di speciale.

Amiamo dedicarci ai particolari perché i particolari fanno la differenza. Anche un mobile povero o un prodotto industriale può diventare straordinario se arricchito e personalizzato nel modo giusto

Compila il modulo per un preventivo o un sopralluogo gratuito e senza impegno!

Oppure passa a trovarci!

Siamo disponibili a parlarne di persona

Il nostro laboratorio si trova a Vico Pisano in via Torino 13/B.

Chiamaci e prendiamo un appuntamento per parlare di persona della tua idea.

Telefono 1: +39 347 3649956
Telefono 2: +39 340 1072806

Fax: +39 050 7849818

Email: a.berretta@homecolors.it
s.fiaschi@homecolors.it

Zone servite

Bientina – Buti – Calci – Calcinaia – Capannoli – Cascina – Castelfranco di Sotto – Castellina Marittima – Lajatico – Montopoli in val d’arno – Peccioli – Ponsacco – Pontedera – Pomarance – Riparbella – San Giuliano Terme – San Miniato – Santa Croce sull’arno – Volterra – Rosignano Marittimo – Cecina – Collesalvetti – Campiglia Marittima – Castagneto Carducci – San Vincenzo – Bibbona – Lucca – Viareggio – Capannori – Camaiore – Pietrasanta – Massarosa – Altopascio – Seravezza – Barga – Porcari – Forte dei Marmi – Borgo a Mozzano – Bagni di Lucca – Castelfiorentino – Certaldo – San Gimignano – Montelupo Fiorentino – Lastra a Signa – San Casciano in Val di Pesa – Scandicci – Campi Bisenzio – Sesto Fiorentino – Quarrata – Calenzano – Colle val d’elsa – Montecatini Terme – Massa – Carrara